Pasta all’uovo: ricetta casalinga e consigli

Pochi semplici ingredienti…

Per ogni persona considerare 1 uovo e 1 hg di farina di tipo 0 o 1, a piacere si può aggiungere un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Procedimento…

Setacciare la farina e disporla a fontana sulla spianatoia.
Rompere le uova al centro della fontana e versarvi l’olio.
Con una forchetta sbattere leggermente le uova e iniziare ad amalgamare parte della farina.
Incorporare la farina partendo dai bordi interni della fontana.
Quando si sarà formata una pastella morbida procedere con le mani e lavorare fino ad ottenere un panetto omogeneo.

Il giusto riposo…

Avvolgere l’impasto nella carta pellicola e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
A questo punto la pasta è pronta per essere stesa, con il riposo sarà diventata più morbida ed elastica.

Si può procedere con l’apposita macchinetta oppure a mano con il matterello.

Tagliatelle…

Stendere la pasta in sfoglie dello spessore di circa un millimetro, spolverizzarle con un pò di semola e lasciarle asciugare all’aria per una ventina di minuti.
Quando sono ancora morbide arrotolarle su se stesse e con coltello tagliare delle losanghe di circa 5 mm di larghezza.

La cottura…

Pochi minuti in acqua bollente e salata con l’aggiunta di un cucchiaino di olio e.v.o. : questo piccolo accorgimento impedirà alla pasta di attaccarsi. Calare la pasta nell’acqua che bolle vivacemente. Appena risalirà in superficie la pasta sarà pronta.

La salsa e il condimento…

La pasta all’uovo si “beve” letteralmente il sugo quindi la salsa dovrà essere un pò liquida aggiungendo a piacere un mestolo di acqua di cottura. Bisogna lasciarla morbida perchè nel breve tempo necessario a raggiungere il tavolo continuerà a cuocersi e ad addensarsi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *