Spaghetti alla chitarra fatti in casa

Gli Spaghetti alla chitarra sono una pasta fresca originaria dell’Abruzzo e del Molise. A differenza della pasta all’uovo viene preparata con la farina di semola di grano duro rimacinata.
Si tratta di “spaghettoni” fatti in casa con una sezione quadrata di circa 2-3 mm. Tradizionalmente vengono preparati con un telaio in legno sul quale sono tese delle corde, da qui il nome “alla chitarra”. Sono conosciuti anche con il nome di “tonnarelli” o “maccheroni alla chitarra”.

Ingredienti per 10 persone:

1 kg di farina di semola di grano duro rimacinata
9 uova
Acqua q.b.

Procedimento:

Setacciare la semola e disporla a fontana sulla spianatoia. Rompere le uova al centro e con la forchetta sbatterle leggermente, iniziare pian piano a prendere un po di farina alla volta. Continuare con le mani e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Mentre s’impasta bagnarsi le mani con acqua fredda.
Avvolgere la pasta con la pellicola e far riposare per almeno mezz’ora a temperatura ambiente.
Stendere la pasta con il matterello a un’altezza di circa 2-3 mm.
Posizionare la pasta sopra il telaio chiamato “chitarra”, passandovi sopra con il matterello fino a tagliare tutti gli spaghetti. Spolverare con della semola per non farli attaccare.
Cuocere in abbondante acqua salata come per la pasta all’uovo.

Variante:

All’impasto si può aggiungere dello zafferano in polvere per dare una nota speziata agli spaghettoni.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *